Scuola dell’ infanzia | Lurago d’ Erba |2018

Modello

LURAGO  D’ERBA

 

La proposta progettuale nasce da una strategia insediativa che, contemplando la particolare posizione del lotto rispetto ai limiti del tessuto urbano esistente e l’aderenza ad un’area di notevole valenza naturalistica, determina la conformazione di un edificio pubblico riconoscibile dalla collettività per forma e dimensione.

L’intero edificio si struttura ortogonalmente alla porzione stradale che fiancheggia gli accessi alla scuola primaria esistente seguendo la giacitura della strada di futura realizzazione. Questa scelta ha portato ad un distacco e ad una lieve rotazione dell’edificio rispetto l’orientamento nord/sud esistente, determinando, così, una zona filtro a servizio di entrambe le strutture scolastiche ed eventualmente della collettività.

Questa conformazione circoscrive l’intervento in una fascia di circa 30x60m e rende fattibile un futuro ampliamento dell’area.

La riconfigurazione dei nuovi percorsi e della sezione stradale incrementa il numero di parcheggi a servizio dell’utenza scolastica; la posizione arretrata del fabbricato, rispetto al margine del marciapiede, agevola l’ingresso degli alunni, qui sempre accompagnati da almeno un familiare.

Il corpo delle aule è composto da un sistema di 4 campate, ognuna 5x4m, che ospitano in successione: distribuzione, corpo servizi e spazio aule. La fascia di distribuzione, con copertura piana, collega direttamente l’ingresso con la zona mensa.

I blocchi delle aule sono caratterizzate da una copertura a shed in c.a., con aperture orientate ad Est, che incrementano l’altezza da 4 a 7m, favorendo l’ingresso della luce naturale sia nelle aule che negli spazi di servizio. Il colore celeste smaterializza la pesantezza della copertura fondendola con il cielo.

Il blocco aule è progettato come un sistema di classi combinate che possono assumere differenti conformazioni in relazione alle attività svolte. Le due aule più il blocco servizi dedicati, ha un’estensione di 15x15m. L’impianto si ripete per tre volte presentando un’eccezione distributiva nell’ultimo blocco.

Gli spazi verdi sono: ad est, fruibile direttamente dalle aule e dalla mensa, ha funzione didattica ed è inteso come il prolungamento dell’aula. Ad ovest, dedicato al gioco, conduce il bambino in una galleria d’arte all’aperto.

LURAGO PIANTA completa

LURAGO sezionecompleto

esploso lurago

The design proposal arises from a settlement strategy that, taking into account the specific position of the plot in relation to the boundaries of the existing urban fabric and the nearness to an ecological preserve, gives shape to a council-owned building recognizable by the community, in shape and size.

The entire building is placed at the right angles of the stretch of road that flanks the entrances of the existing primary school following the orientation of the road that will be built in the future. This choice led to a separation and a slight rotation of the building with respect to the existing north / south orientation, thus determining a filter area at the service of both the school structures and eventually of the community.

This structure stands within an area of about 30x60m and makes a future enlargement possible.

The rearrangement of the new routes and the road section increases the number of parking spaces serving the school users; the rearward position of the building, with respect to the edge of the sidewalk, facilitates the entrance of the students, there always accompanied by at least one family member.

The classrooms block is made by a system of 4 spans, 5x4m each, in which are sequentially placed: distribution, services block and classrooms. The entrance is connected through a distribution band with the dining hall.

This area is covered by a plain roof, instead every classroom is covered by shed roofs of r.c., facing eastward which increase the height from 4m to 7m. The pale blue colour dematerializes the heaviness of the cover merging it with the sky.

The classroom block project is thought as a system of spaces, which can take different combinations according to to the various activities carried out in them.

The two classrooms and the services block, are 15×15 m large. This layout is repeated three times, and only in the final part there is a different configuration.

There are two  green courtyards: the first, on the east side, with an educational purpose can  be accessed directly from the classrooms and the canteen, the second, on the west side, for games and playtime, leads the children to an open air art gallery.

DETAILS
year 2018
deign team Domenico Pastore, Luca Bifone, Chiara Piccolo
total surface 1000 mq
status ideas competition
type school

Modello

Modello

Modello