AC house | Sammichele di Bari | 2017

10px

ph Antonio Maria Fantetti

Il progetto di nuova realizzazione di un’abitazione unifamiliare, nella zona d’espansione della città di Sammichele di Bari, segue un processo compositivo secondo cui ogni azione mira alla precisa definizione dell’impianto generale della casa; e in cui un ruolo importante è stato giocato dalla volontà di controllare strategicamente la sua efficienza energetica, al fine di poterla certificare come abitazione passiva.

I passaggi compositivi posso essere così riassunti:

  1. identificazione della conformazione del lotto;
  2. costruzione di un primo recinto che isola lo spazio privato dell’abitazione;
  3. costruzione di un secondo recinto che, attraverso una operazione di riduzione omologica rispetto al primo, fornisce una soluzione al problema del distaccamento stradale e al tempo stesso delimita la superficie coperta;
  4. sovrapposizione di un volume compatto sul recinto sottostante;
  5. individuazione di due logge a sbalzo che, in posizione diametralmente opposta, proiettano verso l’esterno l’abitazione, garantendo la giusta condizione di ombreggiamento;
  6. sottrazione di un volume, la cui mancanza genera un patio che andrà ad assume il ruolo di cavità attraverso cui portare luce all’interno;
  7. collocazione di due diaframmi che suddividono le due terrazze superiori, orientate rispettivamente verso strada e verso il giardino interno.

 

L’edificio risulta organizzato su tre piani, ciascuno dei quali è ulteriormente suddiviso in senso trasversale da tre fasce e da una zona di disimpegno in senso longitudinale. La fruizione delle diverse funzioni individua il patio come elemento ordinatore centrale, attorno al quale si sviluppa il sistema di distribuzione verticale, (scala e ascensore).

Il piano terra ospita la zona giorno: verso il fronte strada si collocano i servizi (bagno, lavanderia e locale tecnico); al centro, oltre al patio, vi è la cucina; l’ultima fascia, che affaccia sul giardino interno ospita un soggiorno.

Al primo piano è collocata la zona notte che comprende: due studi, che affacciano sulla loggia del fronte principale; un guardaroba al centro; due camere da letto, affacciate verso l’interno.

DETTAGLI DEL PROGETTO

progetto AC house
progettista domenico pastore
team progettazione davide bertugno, luca bifone, francesco cardone, eliana de candia, marilena cici, tiziano de venuto, vito quadrato, giuseppe resta, giuseppe tupputi
anno 2017
anno inizio lavori 2015
anno fine lavori 2017
n. piani fuori terra 3
status Opere realizzate
tipologia nuova costruzione

20px

 

ph Antonio Maria Fantetti

30px

ph Antonio Maria Fantetti

40px

ph Antonio Maria Fantetti

50px

ph Antonio Maria Fantetti

60px

ph Antonio Maria Fantetti

70px

ph Antonio Maria Fantetti

80px

ph Antonio Maria Fantetti

90px

ph Antonio Maria Fantetti

100px

ph Antonio Maria Fantetti

110px

ph Antonio Maria Fantetti

120px

ph Antonio Maria Fantetti

130px

ph Antonio Maria Fantetti

140px

ph Antonio Maria Fantetti

150px

ph Antonio Maria Fantetti

170px

ph Antonio Maria Fantetti

171px

ph Antonio Maria Fantetti

180px

ph Antonio Maria Fantetti

190px

ph Antonio Maria Fantetti

200px

ph Antonio Maria Fantetti

210px

ph Antonio Maria Fantetti

220px

ph Antonio Maria Fantetti

230px

ph Antonio Maria Fantetti

240px

ph Antonio Maria Fantetti

250px

ph Antonio Maria Fantetti

260px

ph Antonio Maria Fantetti

270px

ph Antonio Maria Fantetti

280px

ph Antonio Maria Fantetti

01def

tav 0204def

tav 03D